• Federalberghi

    Federalberghi è la principale organizzazione imprenditoriale del settore turistico-ricettivo in Italia.

     

    L'associazione rappresenta le istanze e gli interessi degli albergatori nei confronti delle istituzioni e delle organizzazioni politiche, economiche e sindacali.

     

    Aderiscono a Federalberghi più di 27.000 alberghi su un totale di circa 33.000, attraverso 127 Associazioni territoriali.

     

    È socio fondatore di Hotrec, la Confederazione europea degli hotel, dei ristoranti e dei bar ed aderisce a Confcommercio, ove ha dato vita a Confturismo.

     

    Il Presidente è Bernabò Bocca, il Direttore Generale è Alessandro Massimo Nucara.

  • turismo e shadow economy

    Dall'analisi delle inserzioni presenti sul portale Airbnb emergono quattro grandi bugie che smascherano definitivamente la favoletta della condivisione:

     

    - non è vero che si condivide l'esperienza con il titolare: la maggior parte degli annunci pubblicati si riferisce all'affitto di appartamenti in cui non abita nessuno;

     

    - non è vero che si tratta di attività occasionali: la maggior parte degli annunci si riferisce ad appartamenti disponibili per oltre sei mesi all'anno;

     

    - non è vero che si tratta di forme integrative del reddito: sono attività economiche a tutti gli effetti, che molto spesso fanno capo ad inserzionisti che gestiscono più alloggi;

     

    - non è vero che le nuove formule compensano la mancanza di offerta: gli alloggi sono concentrati soprattutto nelle grandi città e nelle principali località turistiche.

  • White paper for hospitality in Europe

    Ha la veste di un libro bianco, come nella tradizione delle proposte politiche europee, l’insieme dei punti sui quali Hotrec, la Confederazione europea che raggruppa 42 associazioni imprenditoriali del settore dell’ospitalità in rappresentanza di 30 paesi europei, per l’Italia Federalberghi e Fipe, richiama l’attenzione delle forze politiche in vista delle prossime elezioni europee.

     

    Hotrec individua cinque priorità per la prossima legislatura del Parlamento europeo:

     

    1) garantire regole omogenee e leale concorrenza nel mercato dell’ospitalità e della ristorazione che sono interessati sempre di più dal fenomeno della sharing economy e dalla presenza di soggetti che tendono a sottrarsi alle regolamentazioni nazionali ed europee

     

    2) modificare le normative europee, ed in particolare le disposizioni in materia di e-commerce, attribuendo alle piattaforme operanti nel settore responsabilità e obblighi verso i consumatori ed il mercato adeguate al peso crescente che hanno assunto in questi anni

     

    3) definire una migliore agenda per la regolamentazione, facendo sì che la UE si concentri sui grandi temi trasnazionali e tenga in maggiore considerazione le specificità del settore turismo

     

    4) proseguire sulla strada delle iniziative volontarie di valorizzazione della cultura dell’alimentazione

     

    5) mettere in campo strategie in grado di preservare il patrimonio di professionalità del settore e di incentivare l’ingresso dei giovani nel mercato del lavoro turistico

     

  • Il Turismo Lavora per l'Italia

    L’economia turistica offre un contributo decisivo alla produzione della ricchezza italiana, allo sviluppo dell’occupazione, all’attivo della bilancia valutaria.

     

    Il manifesto programmatico di Federalberghi indica oltre ottanta misure per sostenerne la crescita.

     

    Tra le priorità indicate, spiccano la diminuzione della pressione fiscale (in primis ridurre le tasse sugli immobili, che gravano sulle imprese anche quando sono chiuse o semivuote), il sostegno agli investimenti (con il potenziamento del credito di imposta per la riqualificazione delle strutture ricettive), lo sviluppo di nuovi servizi (riformando le regole anacronistiche che non consentono agli alberghi di ampliare l’offerta), il contrasto all’abusivismo dilagante (per garantire la sicurezza e tutelare turisti, cittadini, lavoratori, imprese ed erario), l’ammodernamento delle reti e delle infrastrutture (per far sì che tutto il nostro paese sia fruibile ed accessibile).

     

    clicca qui per scaricare il documento

     

  • la bussola dell'albergatore

    Il manuale di business per l’impresa alberghiera “L’Albergo”, ultimo volume della collana “Le Bussole”, realizzato da Federalberghi e Confcommercio, è una guida pratica ed operativa, con suggerimenti per migliorare la gestione, indicazioni sulle preferenze dei consumatori ed i nuovi trend del mercato.

     

    Scritto con un linguaggio concreto, il testo si focalizza sulle attività principali dell’impresa alberghiera, approfondendo il tema di internet e dei social media: strumenti che, se si conoscono bene, possono rivelarsi di estrema efficacia per la promozione di un’azienda, l’ampliamento della sua clientela o per il rinnovamento della sua gestione.

     

  • prenota direttamente - book direct

    Hotrec, la confederazione europea delle imprese alberghiere e della ristorazione, ha lanciato la campagna “PRENOTA DIRETTAMENTE”, che illustra i vantaggi disponibili per i clienti che si rivolgono direttamente alle strutture ricettive.

     

    La relazione diretta, come in qualsiasi altro campo della vita, contribuisce a rafforzare e a personalizzare la relazione tra cliente e fornitore. Inoltre, il contatto diretto consente ai viaggiatori di ricevere informazioni di prima mano in relazione alle disponibilità, alla possibilità di soddisfare richieste specifiche e di beneficiare di eventuali offerte speciali o servizi e condizioni particolari.

     

    Ci sono diversi modi di prenotare direttamente, che vengono indicati sul sito web degli alberghi e nei messaggi promozionali. Il cliente può scegliere lo strumento che ritiene più congeniale, tra cui il sito internet della struttura ricettiva, la posta elettronica, i canali social, i sistemi di messaggistica, il contatto telefonico e tanti altri ancora, incluso il contatto di persona alla reception.

     

     

  • Il Barometro del Turismo

    Il Barometro del Turismo, pubblicato trimestralmente da Federalberghi, è una sintesi di indicatori del settore per evidenziare la valenza economica del turismo e fare chiarezza tra le molteplici fonti a disposizione.

     

    Si articola in 6 sezioni che analizzano: il comparto alberghiero, con l'andamento delle presenze alberghiere e del numero di strutture ricettive esistenti in Italia, gli occupati del settore, con il focus sui trend occupazionali nel ricettivo e nella ristorazione, la spesa turistica, con le statistiche della bilancia dei pagamenti turistica e i comportamenti di spesa, il fatturato dei servizi, con l'analisi del trend complessivo ed un focus sul RevPAR alberghiero, i dati dei musei e degli aereoporti italiani e gli indicatori di fiducia, con la valutazione del sentiment di consumatori ed imprese in maniera congiunturale.

  • 10 consigli (+1) per una vacanza senza pensieri

    Alcuni siti web propongono di prendere un appartamento in affitto per periodi brevi.

     

    Si tratta di una formula nuova, che spesso sfugge alle leggi che tutelano il turista.

     

    È quindi importante imparare a difendersi da soli dalle insidie, piccole e grandi, che si possono nascondere dietro quest’etichetta.

     

    Ecco 10 cose (+1) da controllare quando prenoti l’alloggio per le tue prossime vacanze.

     

     

     

    clicca qui per scaricare il documento

     

     

     

     

     

  • 10 tips (+1) for a carefree holiday

    Certain websites allow you to rent a room for short periods of time.

     

    This method has recently seen a surge in the tourism sector and is one that often skirts around laws protecting tourists.

     

    You should therefore know how to protect yourself from the dangers – however small or large – hidden within this new formula.

     

     

     

    click here to download

     

Sul numero 15/2019 della newsletter si parla di cosa fanno gli italiani in vacanza.

In evidenza il saldo positivo della bilancia valutaria turistica nel I trimestre 2019 (+1,2%), con una crescita delle spese degli stranieri in Italia dell’8,8% e l’aumento degli acquisti tax free shopping nel nostro paese (+11%); continua il trend positivo del traffico aeroportuale (+5,8%).

 

Le Commissioni I e II della Camera dei Deputati hanno svolto l’audizione di Federalberghi sul disegno di legge n. 1913, recante disposizioni urgenti in materia di ordine e sicurezza (cosiddetto decreto-legge “sicurezza bis”).

L’audizione ha riguardato la comunicazione alle Questure delle generalità delle persone alloggiate. In particolare, l’attenzione si è concentrata sull’articolo 5 del decreto-legge, che riduce sensibilmente i termini per tale comunicazione, stabilendo che - nei casi in cui il soggiorno ha una durata inferiore alle ventiquattro ore - essa debba avvenire “con immediatezza”.

Federalberghi ha segnalato la necessità di emendare il decreto-legge definendo un termine congruo e ragionevole entro il quale effettuare la comunicazione e consentendo che tale comunicazione venga effettuata mediante collegamento diretto tra i sistemi gestionali aziendali e il portale del Ministero dell’Interno.

 

Il manuale “La registrazione degli ospiti a fini di sicurezza” illustra le modalità di adempimento degli obblighi in materia di comunicazione delle generalità degli alloggiati presso le strutture ricettive e gli alloggi privati, alla luce delle ultime novità normative.

 

Approvata dall'Assemblea di Federalberghi, a Capri, il 3 maggio 2019.

Testo dell’accordo 31 ottobre 2018 recante la disciplina del Capo III (Lavoro a tempo determinato e aziende di stagione) del Titolo IV (Mercato del lavoro) del CCNL Turismo 18 gennaio 2014 sottoscritto da Federalberghi, Faita e dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs.

Le Associazioni Territoriali
Mappa dell'ItaliaPugliaMoliseCampaniaAbruzzoMarcheLazioUmbriaBasilicataToscanaEmilia RomagnaCalabria
Gli alberghi italiani
cosa fanno gli italiani in vacanza - relax e scoperta del territorio

La disponibilità di tempo libero, una risorsa sempre più scarsa nella nostra vita di tutti i giorni, è la variabile decisiva per il successo di ogni vacanza. Durante l’estate 2019, gli italiani si dedicheranno a passeggiate, escursioni, gite e attività per conoscere il territorio in cui soggiornano.

agosto - le vacanze dei turisti italiani e stranieri

Saranno più di 18 milioni le persone che nel corso del mese di agosto soggiorneranno presso gli alberghi e le altre strutture ricettive italiane, per un totale di circa 79 milioni di pernottamenti (41% riferite ai turisti stranieri e 59% agli italiani).

44,6 milioni di pernottamenti si svolgeranno presso gli alberghi, 34,4 milioni presso i campeggi e le altre strutture extralberghiere.

E’ quanto emerge da una dettagliata analisi del Centro studi di Federalberghi sulle vacanze nelle strutture ricettive italiane.

Il mare si conferma anche quest’anno la destinazione preferita: ad agosto le località balneari ospiteranno il 44,7% dei pernottamenti dei vacanzieri, seguite dalle città d’arte (14,2%), dalla montagna (12,0%) e dai laghi (8,9%).

 

Decreto sicurezza bis - approvato un emendamento importante per turisti e strutture ricettive

Le Commissioni I e II della Camera dei Deputati, nella seduta del 18 luglio, hanno approvato un emendamento all’articolo 5 del decreto-legge “sicurezza bis”, concernente la comunicazione delle generalità delle persone alloggiate, che i titolari delle strutture ricettive devono trasmettere alle Questure entro le ventiquattr'ore successive all'arrivo dei clienti, ai sensi dell’articolo 109 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.

comunicazione delle generalità dei clienti alloggiati - soggiorni inferiori a 24 ore

La disposizione contenuta nel decreto "sicurezza bis , in base alla quale, per i clienti che soggiornano per non più di 24 ore, la comunicazione delle generalità delle persone alloggiate alla questura deve avvenire entro 6 ore dall’arrivo (anziché con immediatezza) sarà obbligatoria solo dopo 90 giorni dalla pubblicazione del decreto ministeriale di integrazione delle modalità di comunicazione con mezzi informatici o telematici. Fino a tale data, il decreto ministeriale 7 gennaio 2013 stabilisce che, nel caso di soggiorni inferiori a 24 ore, la comunicazione attraverso il “portale alloggiati” debba essere effettuata “all’arrivo”, anziché entro 24 ore dall’arrivo. La disposizione rimane formalmente in vigore fino all’emanazione del nuovo decreto di integrazione delle modalità di comunicazione con mezzi informatici o telematici.

Estate: Bocca, difficile ripetere i risultati 2018

ANSA/ Estate: Bocca, è difficile ripetere i risultati 2018. Presidente Federalberghi, pesano maltempo e ripresa competitor
(di Cinzia Conti)

 

(ANSA) - ROMA, 8 AGO - "Ieri mi raccontavano che in Versilia ci sono spiagge con ombrelloni chiusi in pieno agosto... Dopo un maggio falcidiato dal maltempo, un giugno e un luglio in linea con lo scorso anno, se 'buchiamo' agosto, a settembre sarà complicato recuperare.

 

L'obiettivo è fare lo stesso risultato dello scorso anno, ma la vedo dura. Anche perché sono tornati pienamente in partita tutti i nostri competitor (Egitto, Turchia ma anche new entry come l'Albania)". Lo dice il presidente di
Federalberghi Bernabò Bocca intervistato dall'ANSA alla vigilia del grande esodo di Ferragosto.

 

Ad agosto, secondo i calcoli della stessa federazione degli albergatori, saranno più di 18 milioni le persone che soggiorneranno negli alberghi e nelle altre strutture ricettive italiane, per un totale di circa 83 milioni di pernottamenti (per il 41,9% di turisti stranieri e per il 58,1% di italiani).

 

"Quando i nostri politici facevano le cicale e godevano per tutti i segni 'più' del turismo lo scorso anno, noi sostenevamo sempre che i segni erano positivi perché il mercato era 'drogato' - aggiunge Bocca - e non avevamo in pista a gareggiare con noi tutta una serie di rivali storici, perchè alle prese con tensioni politiche o terroristiche".

 

Il presidente di Federalberghi sottolinea anche come le vacanze di lusso continuino a crescere, mettendo a segno ottime perfomance e, al contempo, si registri la tendenza a spezzettare le ferie. "Quest'anno - dice - stiamo notando che sembra definitivamente tramontato il concetto della lunga pausa dal lavoro (dai 15 giorni alle 3 settimane) e si dividono le ferie in tante piccole vacanze. Sicuramente il pienone ci sarà la prossima settimana, quella di Ferragosto, che rimane quella clou. Con il settore del lusso che tiene e che non risente della crisi economica ed è quasi tutto formato dagli stranieri".

 

E poi aggiunge: "I ricchi non vanno demonizzati, anzi bisogna puntare a un pubblico alto spendente e a un turismo di qualità". E proprio per fornire un turismo del genere secondo il presidente degli albergatori è fondamentale il tax credit che permette agli imprenditori di rinnovare le strutture e anche il grande evento che fa tornare i turisti ("Siamo superfelici per Milano e Cortina, peccato aver perso le Olimpiadi a Roma").

 

"Per quanto riguarda i connazionali c'è una grande attenzione al costo della vacanza, anche a scapito della qualità. Si punta a vacanze che costino meno o si va in Paesi di minor costo come Turchia e Nord Africa o, se si resta in Italia, puntando ai soliti maledetti appartamenti abusivi che non essendo ufficiali ed evadendo le tasse possono stare sul mercato a prezzi decisamente inferiori", sottolinea Bocca ribadendo che se fosse registrato tutto il sommerso le presenze in Italia potrebbero addirittura "raddoppiare”.

 

Proprio riguardo agli abusivi Bocca ricorda il codice identificativo delle strutture alberghiere: "Io mi sono perso. C'è stato l'annuncio del codice che diventava legge e poi? In Italia fai una legge e poi bisogna attendere il decreto attuativo. Quando ero in Parlamento io venivano approvati i decreti attuativi delle leggi del governo Monti... C'è anche la legge che dovrebbe imporre a Airbnb di pagare il 21% di sostituto d'imposta, ma a oggi sono due anni che non pagano.

 

Soprattutto in un momento di difficoltà, non dico di crisi perché non si può parlare di crisi nel turismo, il rispetto delle regole diventa determinante. Le presenze sarebbero il doppio se fossero considerate tutte, ufficiali e abusive. Il problema è che gli evasori sono un grosso bacino elettorale e quindi, finché si continua ad andare a votare ogni sei mesi, per paura di perdere voti li si tiene buoni. Bisognerebbe avere il coraggio di perdere qualche voto, ma fare politiche che premino gli onesti e puniscano i disonesti”.

 

E sulla situazione politica di oggi Bocca spiega: "L'incertezza è quella che più spaventa i cittadini, ma con due partner di governo che litigano tutti i giorni e fanno da maggioranza e opposizione assieme...". (ANSA).

comunicazione delle generalità dei clienti alloggiati

Il Senato ha approvato definitivamente, senza emendamenti nè articoli aggiuntivi, il testo licenziato dalla Camera per il decreto sicurezza bis. Il provvedimento innova le procedure per la comunicazione delle generalità degli alloggiati. Se la durata del soggiorno non è superiore alle 24 ore, la comunicazione dovrà essere effettuata entro le 6 ore successive all'arrivo.

​​​​
Giunta Esecutiva (Roma) - 17/09/2019

Riunione della Giunta Esecutiva di Federalberghi

Consiglio Direttivo (Rimini) - 09/10/2019

Riunione del Consiglio Direttivo di Federalberghi

Consiglio Direttivo CNGA (Rimini) - 10/10/2019

Riunione del Consiglio Direttivo CNGA di Federalberghi