Marche
FEDERALBERGHI MARCHE

c/o Ascom - Via Sandro Totti, 12 - 60131 Ancona (AN)

telefono +39 071 22911 - fax +39 071 205996

email: marche@federalberghi.it

Presidente: Emiliano Pigliapoco

Segretario: Massimiliano Polacco

Ancona
UNIONE PROVINCIALE ALBERGATORI - ANCONA

c/o Ascom - Via Sandro Totti, 12 - 60131 Ancona (AN)

telefono +39 071 22911 - fax +39 071 205996

email: ancona@federalberghi.it

http://www.ancona.federalberghi.it

Presidente: Marco Manfredi

Direttore: Massimiliano Polacco

Segretario: Francesco Navigli Severini

Ascoli Piceno
FEDERALBERGHI DELLA PROVINCIA DI ASCOLI PICENO

c/o Ascom - Via Dino Angelini, 62 - 63100 Ascoli Piceno (AP)

telefono +39 0736 258461 - fax +39 0736 254556

email: ascolipiceno@confcommercio.it

Presidente: Luciano Pompili

Direttore: Roberto Paoletti

Fermo
ASSOCIAZIONE TURISTICO-ALBERGHIERA DEL FERMANO - ATAF

Via XX Settembre, 273 - 63822 Porto San Giorgio (FM)

telefono 0734674787 - fax 0734684134

email: ataf.psg@gmail.com

http://www.vacanzefermane.it

Presidente: Gianluca Vecchi

Macerata
FEDERALBERGHI MACERATA

c/o Confcommercio - Viale Puccinotti, 1/2 - 62100 Macerata (MC)

telefono +39 0712291302 - fax +39 0712291307

email: macerata@federalberghi.it

http://www.macerata.federalberghi.it

Presidente: Massimo Milani

Direttore: Lucio Costantini

Pesaro e Urbino
FEDERALBERGHI PESARO E URBINO

Strada delle Marche, 58/60 - 61100 Pesaro (PU)

telefono +39 0721 6981 - fax +39 0721 69559

email: segreteria@ascompesaro.it

Presidente: Luciano Cecchini

Direttore: Amerigo Varotti

Segretario: Marco Arzeni

Senigallia
ASSOCIAZIONE ALBERGHI E TURISMO - SENIGALLIA

Viale IV Novembre, 8 - 60019 Senigallia (AN)

telefono +39 071 65343 - fax +39 071 65666

email: info@assalbesenigallia.it

Presidente: Marco Manfredi


vacanze pasquali - beffa per gli operatori del turismo italiano

Gli alberghi e tutto il sistema dell’ospitalità italiana sono fermi da mesi, a causa del divieto di spostarsi da una regione all’altra. Non comprendiamo come sia possibile autorizzare i viaggi oltre confine e invece impedire quelli in Italia.

Questo il commento di Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi alla notizia delle nuove regole che sanciscono il via libera alle vacanze pasquali all’estero.

 

“Se è vero come è vero che le persone vaccinate o con tampone negativo sono a basso rischio di contagio - afferma Bocca - allora questa logica deve essere applicata anche ai viaggi in Italia, così come alla possibilità di frequentare terme, impianti di risalita, riunioni, congressi e manifestazioni fieristiche”.

decreto sostegni - insufficienti le risorse per il turismo

Non ci sorprende il fatto che la coperta dei sostegni sia corta, ma le risorse stanziate per il turismo non sono assolutamente sufficienti.

Occorre fare di più, per aiutare le imprese del turismo a uscire dal disastro creato dalla pandemia.

E' questo il commento di Federalberghi alla lettura delle bozze del decreto-legge approvato dal Consiglio dei ministri, che ora passa all’esame del Parlamento.

canone RAI per hotel e pubblici esercizi

Accogliamo con favore la notizia dell’esonero del canone RAI per gli alberghi e i pubblici esercizi per l’anno 2021.

E’ una misura che Federalberghi chiede da mesi e che era contenuta anche nella petizione approvata dall’assemblea generale di Federalberghi il 26 gennaio.

 

relazione sull'attività svolta dalla Federazione nel 2020

La relazione sull'attività della Federalberghi nell'anno 2020 rappresenta un veicolo di diffusione degli obiettivi perseguiti e dei servizi offerti dalla Federazione e, nel contempo, esprime gli orientamenti nei riguardi dei principali fattori che condizionano lo sviluppo equilibrato del turismo in Italia.

esonero contributivo per l'assunzione di lavoratori under 36

L’INPS ha fornito le prime indicazioni operative circa l’esonero previsto dall’articolo 1, commi 10-15, della legge 30 dicembre 2021, n. 178 (legge di bilancio 2021) per l’assunzione di giovani al di sotto dei trentasei anni a tempo indeterminato e per le trasformazioni dei contratti a tempo determinato in contratti a tempo indeterminato, effettuate nel biennio 2021-2022

protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2

È stato pubblicato sul sito istituzionale del Ministero della salute il Protocollo 6 aprile 2021, di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2 / Covid-19 negli ambienti di lavoro, con cui il Ministero del lavoro insieme al Ministero della salute, gli enti di previdenza e assistenza e le parti sociali, hanno provveduto ad aggiornare e rinnovare i precedenti accordi, in particolare i protocolli 14 marzo 2020 e 24 aprile 2020. Il documento interviene su modalità di informazione, ingresso in azienda, accesso dei fornitori esterni, pulizia e sanificazione degli ambienti, precauzioni igieniche personali, dispositivi di protezione individuale, gestione degli spazi comuni, organizzazione aziendale, entrata ed uscita dei dipendenti, spostamenti interni all'azienda, gestione di una persona sintomatica in azienda, sorveglianza sanitaria, medico competente, rappresentante dei lavoratori alla sicurezza e aggiornamento del protocollo di regolamentazione

​​​​